logo

AGENZIA NAZIONALE DI VALUTAZIONE
DEL SISTEMA UNIVERSITARIO E DELLA RICERCA

Home > Attività > AVA > TECO – TEst sulle COmpetenze > Rilevazioni TECO > La rilevazione TECO-2019

La rilevazione TECO-2019

La rilevazione TECO-2019 viene interamente svolta su piattaforma CINECA nella finestra di erogazione che va dal 16 settembre al 30 dicembre 2019.

Gli studenti rispondono prima alle domande del TECO trasversale e poi a quelle del TECO disciplinare.

Le competenze trasversali rilevate sono Literacy, Numeracy, Problem Solving e Civics.

I TECO-D già pronti sono quelli di Pedagogia, di Filosofia e di alcune delle Professioni Sanitarie (Infermieristica, Fisioterapia, Tecniche di Radiologia Medica, Infermieristica pediatrica, Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, Logopedia, Terapia Occupazionale, Dietistica, Ostetricia, Tecniche di laboratorio Biomedico).

Fig. 1 – Aree disciplinari TECO-D del 2019

 

La rilevazione TECO-2019 ha anche la finalità di validare due nuove prove trasversali: Problem Solving e Civics. Perciò un gruppo selezionato di studenti risponderà, oltre alle prove TECO-D, alle domande dei due nuovi ambiti. Questa selezione ha coinvolto gli studenti di Tecniche di Radiologia Medica, Pedagogia e Filosofia. Tutti gli altri studenti rispondono prima alle prove trasversali di Literacy e Numeracy e poi alle loro prove disciplinari.

Per il primo gruppo di studenti i tempi di somministrazione sono di 85 minuti per il trasversale (40 minuti per Problem Solving e 45 minuti per Civics) e 90 minuti per il disciplinare. Per gli studenti del secondo gruppo i tempi sono di 60 minuti per il trasversale (30 minuti per Literacy e 30 per Numeracy) e 90 minuti per il disciplinare.

Il rapporto tra gli Atenei e i Corsi di Studio, da un lato, e l’ANVUR dall’altro è garantito dai Referenti Nazionali di area disciplinare (o profilo professionale), che sono anche componenti dei GdL TECO-D. I Referenti contattano i coordinatori dei Corsi di studio sul territorio nazionale per richiedere la loro adesione. Si richiede di individuare un Responsabile di area disciplinare per Ateneo, che avrà il compito di organizzare la rilevazione nel proprio Ateneo per la sua area di competenza. Le aree possono anche decidere di individuare un unico Responsabile per tutte le aree a livello di Ateneo. Ogni Responsabile disciplinare può individuare dei Tutor d’aula per la gestione della somministrazione del test.

A partire da Febbraio 2020, ogni studente/studentessa potrà scaricare dalla piattaforma Universitaly, cui ha accesso esclusivo, un Attestato di Risultato messo a disposizione dall’ANVUR. Il singolo risultato viene calcolato standardizzando i punteggi ottenuti da tutti i rispondenti sulla base del modello probabilistico di Rasch a due parametri, che permette di considerare sia l’abilità di chi risponde sia la difficoltà di ogni domanda. Non appena gli Attestati saranno disponibili, l’ANVUR informerà tutti i Responsabili di area disciplinare/profilo professionale che a loro volta renderanno nota agli studenti la possibilità di scaricare il documento.

Fig. 2 – Architettura flussi informativi TECO – 2019

Al fine di una efficace organizzazione delle rilevazioni, l’ANVUR mantiene un dialogo diretto con i Gruppi di Lavoro TECO-D, i  Referenti Nazionali, i Presidi della Qualità e gli Organi di Governo degli Atenei.

I Referenti Nazionali dialogano con i Responsabili di area disciplinare/profilo professionale, fornendo loro supporto nell’organizzazione e condivisione di buone pratiche per il coinvolgimento degli studenti.

I Responsabili di area hanno la possibilità di accedere ad un’area riservata della piattaforma della somministrazione tramite Username e Password fornite da CINECA e pianificare le sessioni del test (compilando un modulo direttamente sulla piattaforma con orario, aula, e informazioni relative al tutor di aula). Il Responsabile può definire anche più aule virtuali in parallelo. Il suo compito principale è quello di riportare in piattaforma l’organizzazione di tutte le sessioni di test del proprio Ateneo, in modo che gli studenti possano iscriversi alle aule virtuali e svolgere il test. Ha inoltre il compito di invitare gli studenti a partecipare alla rilevazione (Istruzioni Operative Responsabile).

I Responsabili sono affiancati dai Tutor di aula, in numero variabile in relazione all’organizzazione delle somministrazioni. Ciascun Tutor riceve una mail dal sistema che gli fornisce Username e Password per accedere alla propria area riservata della piattaforma e dare l’avvio del test in aula, generando una semplice password che comunicherà all’aula (Istruzioni Operative Tutor di Aula).

L’Ateneo può mettere a disposizione dei Tutor di aula anche del personale tecnico di supporto.

Fig. 3 – Architettura Gestione Somministrazioni TECO – 2019

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi