Su questo sito potremo usare dei cookies. Navigandolo accetti espressamente il loro utilizzo.

anvur logo ENQAlogo
Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca

Per dare modo alla comunità scientifica di esprimersi, l’ANVUR pubblica oggi un elenco di riviste, attualmente inserite fra quelle considerate scientifiche ai fini dell’Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN), che i gruppi di lavoro competenti propongono di escludere dalla classificazione in questione in una o più aree e per uno o più dei seguenti motivi:

A. Generali (validi per tutte le aree)

1. Mancato possesso del codice ISSN, ai sensi dell’art. 1, commi 1 e 2 del regolamento sulla classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche;
2. Riconducibilità a categorie definite come non ammissibili ai sensi degli artt. 2, comma 3 e 6, comma 1, del regolamento sulla classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche;
3. Mancanza di regolarità delle pubblicazioni, ai sensi dell’art. 11, comma 3, del regolamento sulla classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche.
 
B. Specificamente richiesti dai GdL di singole aree

4. Insufficiente qualificazione accademica degli organi direttivi, ai sensi dell’art. 12, comma 1, del regolamento sulla classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche;
5. Verifica dell'assenza degli indicatori previsti dall’art. 10, commi 1 e 2, del regolamento sulla classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche;
6. Mancata diffusione nella comunità scientifica di riferimento, e quindi mancata pertinenza all'area in cui la rivista è classificata, ai sensi dell’art. 13, comma 1, del regolamento sulla classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche;
7. Mancato ricorso alla pratica di revisione tra pari, ai sensi dell’art. 5 del regolamento sulla classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche;

Direttori ed editori delle riviste interessate potranno proporre controdeduzioni oppure inviare materiale atto a mostrare l’infondatezza delle motivazioni della proposta di esclusione all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro e non oltre il 21 ottobre 2017.
Una volta analizzate le eventuali controdeduzioni, la lista definitiva delle esclusioni dall’elenco delle riviste considerate scientifiche ai fini dell’Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) verrà pubblicata sul sito istituzionale dell’Agenzia entro la fine dell’anno in corso. Le esclusioni diverranno effettive a partire dal 31 dicembre 2018, per tutelare l’affidamento degli autori i cui manoscritti siano in corso di pubblicazione alla data dell’esclusione di una rivista.

Riguardo alle affermazioni diffamatorie pubblicate in data odierna dalla testata giornalistica “Il Fatto Quotidiano” l’ANVUR pubblica la seguente nota.

L’Agenzia chiarisce che si è limitata a individuare e a correggere nel tempo gli errori (refusi, errori di formattazione o di visualizzazione) che inevitabilmente si commettono redigendo un complesso Rapporto di oltre 4.000 pagine. Le revisioni finora apportate non hanno alcun impatto sui dati comunicati al MIUR ai fini della ripartizione dell’FFO.

L’ANVUR precisa inoltre che, come era già accaduto per la prima VQR (2004-2010), ha avviato un’ulteriore verifica interna degli esiti della valutazione, attraverso la quale è stato identificato un totale di 31 errori materiali (pari a meno di 3 casi ogni 10.000 prodotti valutati). Le valutazioni aggiornate sono state già da tempo comunicate agli studiosi interessati e si sta procedendo alla verifica delle tabelle pubblicate nel Rapporto VQR per verificare se vi siano variazioni da apportare, ovviamente con la massima trasparenza.

Terminata la fase sperimentale, con la preziosa collaborazione di CINECA, l’ANVUR mette a disposizione degli Atenei e di ciascun corso di studi un set di indicatori per il monitoraggio e l’autovalutazione. Ringraziamo tutta la comunità accademica e il MIUR per i rilevanti contributi forniti che hanno significativamente migliorato la base dati e l’impianto metodologico. Gli indicatori relativi all’occupabilità dei laureati saranno resi disponibili appena possibile, quando saranno superati alcuni problemi giuridici. Al momento, invitiamo gli Atenei ad utilizzare, come accadeva gli scorsi anni, lo spazio dedicato nella scheda SUA-CdS (quadro C2 Efficacia Esterna).
I corsi di studio avranno tempo fino al 31 dicembre per inserire un commento sintetico alla scheda, concentrandosi sugli indicatori ritenuti rilevanti rispetto  agli obiettivi formativi del corso stesso.