Su questo sito potremo usare dei cookies. Navigandolo accetti espressamente il loro utilizzo.

anvur logo ENQAlogo
Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca

E' stata pubblicata nella sezione Bandi di concorso/Mobilità e Comandi, la riapertura dei termini per la presentazione delle dichiarazioni di interesse ad essere destinati in posizione di comando presso l’ANVUR di cui all’Avviso di disponibilità del 20 aprile 2017, relativo all’acquisizione in comando di 1 risorsa di Area Terza del comparto Ministeri - o inquadramento equivalente presso altri comparti - con competenze in materia di procedure di acquisizione di beni, lavori e servizi.n posizione di comando presso l’ANVUR (Scadenza: 27 giugno 2017).

ACCREDITAMENTO DEI DOTTORATI – CALCOLO INDICATORE QUANTITATIVO DI ATTIVITA’ SCIENTIFICA, REQUISITO A4 PUNTO 3)

L’ANVUR comunica che l’indicatore quantitativo di attività scientifica, di cui al Requisito A4 punto 3), definito per i settori non bibliometrici come il numero di articoli in riviste di classe A negli ultimi dieci anni (con soglia pari a quella fissata per i professori associati nel proprio settore concorsuale), verrà calcolato seguendo un criterio interdisciplinare della classe A, vale a dire riunendo in un unico elenco, limitatamente a queste procedure e a tale indicatore, tutte le riviste appartenenti a tale classe.
La motivazione è la seguente:
- La classificazione per disciplina delle riviste di classe A è stata fissata per le Abilitazioni scientifiche nazionali, coerentemente con la loro funzione di conferire l’abilitazione a insegnare una determinata disciplina;
- I Dottorati di ricerca, e quindi i loro collegi, hanno invece per loro natura carattere interdisciplinare, e questo carattere è particolarmente stimato sia dalle linee guida europee che da quelle ministeriali su richiamate, in specie ma non solo per quanto riguarda i dottorati innovativi.

ANVUR pubblica oggi una versione aggiornata del "Regolamento per la classificazione delle riviste nelle aree non bibliometriche", leggermente modificato alla luce dell’esperienza maturata nei primi mesi della sua applicazione e dei suggerimenti provenienti dalla comunità scientifica, per i quali l’Agenzia esprime i più sentiti ringraziamenti.