Su questo sito potremo usare dei cookies. Navigandolo accetti espressamente il loro utilizzo.

anvur logo ENQAlogo
Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca
In questa sezione sono pubblicati i rapporti di valutazione ai fini dell’accreditamento periodico delle sedi universitarie e dei corsi di studio, elaborati a seguito delle visite presso gli atenei delle  Commissioni di Esperti della Valutazione (CEV) nominate dall’ANVUR, come previsto dall’art. 9 del Decreto legislativo n. 19 del 27/01/2012 e degli articoli 3 e 4 del Decreto Ministeriale n. 47 del 30/01/2013. I rapporti di valutazione hanno il compito di indicare le aree di possibile miglioramento degli atenei nel loro complesso e dei singoli corsi di studio esaminati, e di mettere in luce la presenza di buone pratiche. Il programma di visite, avviato al termine del 2014, inizialmente sulla base di autocandidature degli stessi atenei, è una novità importante per il sistema universitario italiano e allinea il Paese alle pratiche definite in ambito europeo dagli Standard e Linee Guida per l'Assicurazione della Qualità nello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore (ESG). 
 
 
L’assicurazione della qualità della didattica
Gli atenei sono chiamati ad adottare un sistema di assicurazione della qualità della didattica che richiede la programmazione di corsi di studio dei quali siano definiti gli obiettivi formativi (competenze e apprendimenti), le modalità di verifica della loro realizzazione e di svolgimento degli esami e la ricognizione delle opportunità occupazionali. Allo stesso tempo agli atenei viene richiesto di monitorare gli andamenti dei corsi in termini di successi, abbandoni ed esiti occupazionali degli studenti e di adottare processi di verifica e miglioramento dei corsi, anche alla luce delle opinioni e delle istanze provenienti dagli studenti. Questo sistema di assicurazione della qualità, sia a livello di corso di studio che di intero ateneo, è sottoposto a verifica esterna da parte dell’ANVUR, proprio grazie a visite in loco che si traducono nei rapporti che l’Agenzia rende pubblici. 
 
Le valutazioni 
I rapporti di valutazione mirano a identificare le aree di miglioramento e valorizzare la presenza di buone pratiche nelle università, piuttosto che a sanzionarne i limiti, spesso legati alla novità costituita dall’adozione esplicita di sistemi di assicurazione della qualità. Secondo quanto indicato nel documento ANVUR “Finalità e procedure per l’accreditamento periodico delle Sedi e dei Corsi di Studio” (Linee Guida AVA) i punti di attenzione all’interno di una scheda-indicatore ricevono una valutazione secondo la scala: A) segnalato come prassi eccellente; B) approvato; C) accettato con una raccomandazione; D) non approvato per criticità importanti (comporta una condizione). Le valutazioni vengono composte dalla CEV in indicatori secondo la scala seguente: Pienamente positiva; Positiva; Con riserve; Insoddisfacente. Sulla base di queste valutazioni si determina il giudizio finale sull’ateneo o sul corso di studio, secondo la scala di accreditamento: Pienamente positivo, Soddisfacente, Condizionato, Non accreditamento.
 
Ringraziamenti
L’ANVUR esprime un sentito ringraziamento agli esperti coinvolti e soprattutto agli atenei, anche per l’atteggiamento consapevole e costruttivo con cui hanno intrapreso questo nuovo percorso che allinea l’accademia italiana agli standard internazionali anche da questo punto di vista. L’adozione di sistemi di assicurazione della qualità e le visite degli esperti hanno richiesto agli atenei italiani un grande impegno organizzativo, un ripensamento nelle modalità di gestione della didattica e dei modelli di verifica interna dei risultati e delle opportunità di miglioramento. Vista la novità per il sistema universitario italiano, ci si augura che questa attività di verifica avvii un processo virtuoso di miglioramento, centrato sulle esigenze formative degli studenti. 
 

La conversione dei giudizi
In attuazione dell’articolo 2, comma 2 del DM 987/2016, l’ANVUR ha graduato i giudizi di accreditamento periodico già emessi anche secondo la scala prevista dall'art. 3, comma 3, dello stesso decreto, ossia:

per le Università con almeno il 70% dei corsi in modalità convenzionale o mista: 
A – MOLTO POSITIVO; 
B – PIENAMENTE SODDISFACENTE; 
C – SODDISFACENTE; 
D – CONDIZIONATO; 
E – INSODDIFACENTE;

per le Università con più del 30% dei corsi a distanza e Università telematiche: 
Atel – MOLTO POSITIVO; 
Btel – PIENAMENTE SODDISFACENTE; 
Ctel – SODDISFACENTE; 
Dtel – CONDIZIONATO; 
Etel – INSODDIFACENTE.

A tal fine è stato predisposto un algoritmo di conversione (Applicazione dell’art. 10, comma 2, del DM 987/2016 – conversione dei giudizi emessi

Di seguito, per ciascun Rapporto di accreditamento, sono evidenziati i risultati dell’applicazione di tale algoritmo.

 Università con almeno il 70% dei corsi in modalità convenzionale o mista

Primo Rapporto ANVUR Accreditamento Periodico

Relazione ANVUR di Monitoraggio

Voto (risultato dell'algoritmo)

Giudizio di accreditamento graduato secondo il DM 987/2016

Università commerciale "Luigi Bocconi"   7,34 B - PIENAMENTE SODDISFACENTE
Università degli studi di Ferrara    6,72 B - PIENAMENTE SODDISFACENTE
Politecnico di Torino    7,18 B - PIENAMENTE SODDISFACENTE

Libera Università di lingue e comunicazione IULM

 

 5,20

D - CONDIZIONATO

Università di Torino

 

 6,52

B - PIENAMENTE SODDISFACENTE

Libera Università degli Studi Maria SS. Assunta (LUMSA)

 

 5,00

D - CONDIZIONATO

Università degli Studi di Enna “Kore”

 

 5,46

D - CONDIZIONATO

Università Campus Bio-Medico

 

 6,00

C - SODDISFACENTE

Università degli Studi della Tuscia

 

 6,53

B - PIENAMENTE SODDISFACENTE

Università degli studi di Modena e Reggio Emilia

 

 6,44

C - SODDISFACENTE

Università degli studi di Macerata

 

 6,80

B - PIENAMENTE SODDISFACENTE

Università degli studi di Siena Stranieri

 

 5,54

C - SODDISFACENTE

Università degli Studi del Molise

 

 5,14

D - CONDIZIONATO

Università degli studi di Camerino

 

 6,57

B - PIENAMENTE SODDISFACENTE

Università degli Studi dell'Aquila

 

 5,80

C - SODDISFACENTE

Università degli Studi di Perugia

 

 5,73

C - SODDISFACENTE

 

Università con più del 30% dei corsi a distanza e Università telematiche

Primo Rapporto ANVUR Accreditamento Periodico

Relazione ANVUR di Monitoraggio

Voto (risultato dell'algorito)

Giudizio di accreditamento graduato secondo il DM 987/2016

Università Telematica San Raffaele Roma

 

 4,33

Dtel - CONDIZIONATO

Università Telematica eCampus

 

4,21

Dtel - CONDIZIONATO

Università degli studi Niccolò Cusano

 

5,00

Dtel - CONDIZIONATO

Università telematica Unitelma Sapienza

 

4,84

Dtel - CONDIZIONATO

Università Telematica Internazionale UNINETTUNO

Relazione ANVUR di Monitoraggio

6,70

Btel – Pienamente soddisfacente