Su questo sito potremo usare dei cookies. Navigandolo accetti espressamente il loro utilizzo.

anvur logo ENQAlogo
Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca

L’organizzazione e la pianta organica dell’ANVUR sono disciplinate dal Decreto del Presidente della Repubblica 1 febbraio 2010, n. 76.
Ai sensi del dell’art. 6 del Decreto sono organi dell'Agenzia il Presidente, il Consiglio direttivo, composto da sette membri e il Collegio dei revisori dei conti, composto da tre membri.
L’Agenzia si avvale del Comitato consultivo, le cui funzioni e composizione sono disciplinate dall’art. 11, nominato dal Presidente su proposta del Consiglio direttivo, il quale dà pareri e formula proposte al Consiglio direttivo, in particolare sui programmi di attività e sui documenti riguardanti la scelta dei criteri e dei metodi di valutazione.
L’Agenzia è organizzata in una struttura direzionale generale articolata in una direzione Amministrativo contabile, una direzione Valutazione dell’università e una direzione Valutazione della ricerca (art. 12 del Decreto). A capo della struttura direzionale generale è il Direttore, dirigente di prima fascia, che sovraintende all'attività operativa e gestionale dell'Agenzia. A capo delle tre direzioni vi sono tre dirigenti di seconda fascia.
La dotazione organica dell’Anvur di cui all’allegato A del Decreto prevede, oltre ai dirigenti, dodici risorse di area terza del CCNL Ministeri e tre risorse di area seconda del CCNL Ministeri. L’ANVUR ai sensi del Decreto ha definito i profili funzionali del personale non dirigente tramite apposito regolamento; nell’ambito dell’area terza ha così delineato i profili del funzionario amministrativo-giuridico-contabile e del funzionario valutatore tecnico, ripartendo il personale dell’area in sei funzionari del primo tipo e sei del secondo (Allegato 2 del Regolamento del personale e degli esperti di valutazione dell’Agenzia). Per l’area seconda sono stati definiti i profili del Coadiutore e dell’Assistente.
Ai sensi dell’Art. 12 del Decreto l’Agenzia può avvalersi di esperti della valutazione in un numero massimo di cinquanta unità.
L’Agenzia si è dotata di una segreteria tecnica, alle dirette dipendenze del Direttore, ed ha nominato l’Organo Interno della Valutazione in forma monocratica.

Articolazione delle Strutture

Visualizza Organigramma