logo

AGENZIA NAZIONALE DI VALUTAZIONE
DEL SISTEMA UNIVERSITARIO E DELLA RICERCA

Home > Attività > AVA > Accreditamento Periodico

Accreditamento Periodico

L’Accreditamento periodico consiste nella verifica, da parte dell’ANVUR, tramite esame documentale a distanza e visite in loco, della persistenza dei requisiti che hanno condotto all’Accreditamento iniziale e del possesso di ulteriori requisiti di qualità, efficienza ed efficacia delle attività svolte, in relazione agli indicatori di Assicurazione della qualità di cui all’Allegato C del D.M. 6/2019.

L’Accreditamento periodico delle Sedi e dei CdS si svolge con cadenza almeno quinquennale per le Sedi e almeno triennale per i Corsi di Studio.

L’Accreditamento periodico delle Sedi viene concesso dal MIUR su proposta dell’ANVUR a seguito della verifica della permanenza dei requisiti per l’Accreditamento iniziale e del soddisfacimento dei requisiti di qualità R1-4, sulla base dell’esito delle visite in loco delle Commissioni di Esperti della Valutazione (CEV). Ai sensi del D.M. 6/2019, art. 3 la verifica deve tenere conto anche dei seguenti elementi:

  1. analisi dei dati della relazione annuale dei NdV e delle risultanze dell’attività di monitoraggio e di controllo della qualità dell’attività didattica e di ricerca svolta da tutti i soggetti coinvolti nel sistema di qualità di ateneo;
  2. valutazione delle informazioni contenute nelle Schede Uniche Annuali relative ai Corsi di Studio, anche in relazione ai rispettivi Rapporti di Riesame, e della valutazione delle informazioni contenute nelle Schede Uniche Annuali della Ricerca dei Dipartimenti;
  3. indicatori previsti per la valutazione periodica di cui all’art. 6 dello stesso Decreto.

La durata dell’Accreditamento periodico della Sede può essere ridotta in ragione delle criticità emerse nell’esame da parte della CEV.

L’Accreditamento periodico si applica a tutte le eventuali Sedi decentrate dell’Ateneo accreditato (D.Lgs. 19/1012, DM 6/2019, 439/2013, DM 45/2013) e comporta l’Accreditamento periodico di tutti i suoi Corsi di Studio e delle eventuali Sedi decentrate, a eccezione di quelli valutati negativamente, che sono soppressi.

Per procedere all’Accreditamento periodico delle Sedi e dei CdS, l’ANVUR valuta il grado di soddisfacimento dei quattro Requisiti R1-4 previsti per l’AQ. I Requisiti (R) stabiliscono i principî fondamentali attorno ai quali deve essere costruito il Sistema di AQ degli Atenei per i Dipartimenti e i Corsi di Laurea, di Laurea Magistrale e di Laurea Magistrale a Ciclo Unico.

Tali Requisiti recepiscono le indicazioni formulate dalle ESG 2015, che definiscono le linee generali per lo sviluppo dei sistemi di assicurazione interna ed esterna della qualità dell’apprendimento e dell’insegnamento nello spazio europeo dell’istruzione superiore. Ciascun Requisito si declina poi in indicatori e in punti di attenzione (“quesiti” relativi ai contenuti da verificare che concorrono alla formulazione del giudizio finale di accreditamento). Il dettaglio degli indicatori e dei relativi punti di attenzione sono riportati nelle Linee Guida AVA per l’accreditamento periodico delle Sedi e dei corsi di studio universitari (LG AVA).

Accreditamento Periodico

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi